Nutio vobis magno cum gaudio: HABEMUS INTERNET!

Ebbene si’, finalmente possiamo raccontarvi la storia infinita della nostra linea internet.

Per scrivere questo post mi sono dovuta preparare un foglio con date e appunti, giusto per raccogliere le idee e le tempistiche assurde, altrimenti non sarei riuscita a ricostruire tutto quello che e’ successo.

Andiamo con ordine. Entriamo nella nuova casa l’11 Marzo ma gia’ il 7 marzo andiamo dalla compagnia ” ghe-pensi-mi’ ” e chiediamo di controllare che tipo di contrato possiamo fare per internet a casa nostra, noi vorremmo il cable ma anche adsl va bene, basta avere internet ASAP (il prima possibile).

“Il sistema della “ghe-pensi-mi’ ” dice che nell’appartamento puo’ esserci solo adsl e il cable non e’ disponibile, facciamo l’adsl?”- “Ok, vada per l’adsl, l’importante e’ che arrivi il prima possibile, noi abbiamo bisogno di internet, lavoriamo con internet, e’ fondamentale, ha capito?” – “Si, si non si preoccupi, ghe pensi mi’!”

25 Marzo: dopo telefonata e richieste sul perche’ il tecnico necessario per l’attivazione non arrivava e dopo aver sentito le piu’ svariate scuse tra cui “signora a causa delle alluvioni in Queensland non possiamo mandare il tecnico a Sydney”, arriva il tecnico. Egli controlla la linea e notifica che la linea non funziona e notifica che c’e’ una presa cable in casa. Prende e se ne va. “Scusi??? Ma lei non e’ un tecnico? Non puo’ sistemare la linea? Non puo’ controllare il funzionamento del cable?” – “No io sono il tecnico solo adsl che notifica solo lo stato delle linee, mica le sistemo e mica so niente di cable”. Eh gia’, sembra di stare in un ufficio pubblico italiano dove chi mette i francobolli non si occupa di scrivere l’indirizzo sulle lettere.

26 Marzo: scrivo al tizio-incompetente con cui ho firmato il contratto dicendo che eiste una presa cable e quindi che vogliamo il cable.

28 marzo: tra le 3pm e le 5pm dovrebbe arrivare il tecnico cable per verificare l’esistenza di una linea cable. Non arriva, non chiama. Scrivo una mail all’incompetente in cui chiedo delucidazioni in merito. Risposta: “Il sistema non accetta di mandare un tecnico cable a casa vostra perche’ nel sistema c’e’ scritto che casa vostra e’ senza cable.” – “Si ma scusi un vostro tecnico e’ venuto a casa e ha visto una presa cable, possibile che un vostro tecnico non sia in grado di passare l’informazione al vostro sistema?” – “no.” -“Ma questa e’ un’idiozia? Se ne rende conto?” – “Si.” Siamo alla fase muro di gomma, avrei potuto dire ogni cosa all’incompetente mi avrebbe comunque assecondata pur di farmi stancare e lasciar perdere.

Nello stesso giorno riceviamo per posta una box adsl della “ghe pensi mi’ “. Ma noi avevamo detto che volevamo il cable e non l’adsl com’e’ che ci arriva il box???

9 aprile: ci arriva una conferma per email che entro il 19 aprile un tecnico adsl arrivera’ in casa nostra per sistemare la linea adsl. Il tale tecnico dovra’ chiamare almeno un giorno prima per avvisarci del suo arrivo.

11 aprile: giovedi’ ore 14.00 suona il mio telefono “salve signora, sono il tecnico adsl sono sotto casa sua.” – “Mi fa piacere io sono al lavoro e il coniuge pure. Ma non doveva chiamare prima?” – “Ah ok, eh vedo cosa riesco a sistemare senza entrare in casa, salve.” e butta giu’ il telefono. 10 minuti dopo mi arriva un sms “ci spiace ma non siamo riusciti a sistemare il guasto”. Ovviamente scrivo subito una mail di fuoco all’incompetente che promette un tecnico entro il 19 aprile e che avvisera’ almeno un giorno prima.

18 aprile: incazzata come una iena scrivo all’incompetente “O il tecnico chiama oggi oppure noi usciamo dal contratto con la vostra c….o di compagnia “ghe-pensi-mi’-e-poi-non-combino-niente”. – “Davvero non ha chiamato nessuno? Ma e’ impossibile mi sono assicurato personalmente… dammi ancora qualche giorno e ti assicuro un tecnico” -“No.”

22 aprile: ricevo una chiamata da una signorina della”ghe-pensi-mi’ “, mi lascia un messaggio in segreteria e un numero da richiamare. Richiamo il numero 14 volte il 22 aprile e 3 volte il 23 aprile sempre linea occupata e impossibilita’ di lasciare messaggi in segreteria. Nel frattempo chiamo una compagnia privata di tecnici e prendo appuntamento per sistemare l’adsl.

24 aprile: tecnico privato arriva, sistema l’adsl e conferma che la presa cable era solo per la tv e non per internet.

25 aprile: firmiamo il contratto con un’altra compagnia e notifichiamo a “ghe-pensi-mi’ ” che deve andare a quel paese.

10 maggio: la nuova compagnia ci notifica che internet dovrebbe funzionare. Falso.

13 maggio: prendiamo appuntamento di nuovo con lo stesso tecnico privato incazzandoci che l’altra volta non ha fatto il suo lavoro.

15 maggio: il tecnico privato torna e dopo vari smadonnamenti scopre che il problema era che un tecnico della “ghe-pensi-mi’ ” (con la quale aveva un contratto anche il precente inquilino) aveva staccato il filo della linea del nostro appartamento e riattaccato all’appartamento sbagliato. E tutti quegli stronzissimi tecnici della “ghe-pensi-mi’ ” arrivati prima che minchia hanno guardato????

Durata totale: 69 giorni ovvero 10 settimane.

Come mi ha detto un amico: “Minchia Ila ma ancora non hai internet??? Manco in Bangladesh!” (con tutto il rispetto per il Bangladesh).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...