As good as it gets

Stamattina la sveglia suona inusualmente presto anche per me, alle 6:30. Ilaria e` piu` abituata di me a questi orari da australiani, io normalmente dormo un’altra ora. Ma c’e` eccitazione nell’aria, ho comprato -su spinta psicologica della consorte- una nuova tavola da surf. E’ da provare.
Colazione rapida, pausina prima di uscire nella stanza della meditazione e poi di corsa in garage. Muta umida da ieri addosso (brrr) ma mi scaldo subito con la cera. No, non me la sono rovesciata addosso, l’ho distribuita sul lato dove metti i piedi. Si perche` la tavola nuova e` liscia come la crapa di Bersani e ci devo fare le sporgenzine di cera, che senno` si scivola. Quindi metti-la-cera e metti-la-cera rapidamente (karate kid mi fa una pippa), che le onde chiamano.

karate_kid_1984_dai_la_cera

Corsa verso la spiaggia, cosi` tengo il calore accumulato con l’attrito nella fase precedente…d’oh mare piattissimo. Cosa che neanche Lignano. Beh quasi…

Fanculo io vado dentro lo stesso, quindi corsa fino a sud di Maroubra, dove ci sono i sandbanks piu` pronunciati e le ondine si alzano un po’ di piu`.
In 15 minuti sono in acqua, il Sole ormai e` gia` alto e scalda la faccia. Zero vento e rumore di mare. Prendo le prime due onde e sto gia` in piedi, la tavola va alla grande perche` e` GRANDE. In effetti e` cosi` grande che sto valutando se comprare un corno da nebbia da montargli a prua. Prima di iniziare la sezione di oggi l’ho anche inaugurata con una bottiglia di spumante del migliore rivenditore di Maroubra (la signora cinese all’angolo), lei e` scivolata placidamente in acqua come ogni transatlantico che si rispetti.

tumblr_mjjlvjdw8S1rnhso9o1_500

Sara` sempre un fottuto lunedi` mattina, ma mentre me ne sto ammollo seduto sulla tavola guardando verso il Cile, pensavo che non puo` andare molto meglio di questo momento che sto vivendo. Anche solo per un’ora nella mattinata.

[non ho saltato il lavoro, ce l’ho fatta ad essere in ufficio per l’utilissimo seminario delle 10 in cui tante facce si guardano e alla domanda “Any news?” se non ci sono nuovi esopianeti si sente solo lo spiffero del vento dell’ovest e una balla di fieno rotola per la stanza]

Annunci

One thought on “As good as it gets

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...